Partecipano

  • Oak Field School and Sports College (capolfila): é una scuola per alunni di tutte le età della città di Nottingham e zone circostanti. La scuola offre percorsi arricchenti e stimolanti per le esigenze dei singoli. Tutti gli alunni hanno bisogni educativi speciali, sono messe in atto rigorose strategie per il monitoraggio dei progressi e vengono definiti obiettivi specifici. La scuola è accreditata come sport college dove le ICT giocano un ruolo chiave. E’ stata designata scuola internazionale dal British Council. Come scuola di eccellenza nel Regno Unito, ha contatti con molte altre scuole e organizzazioni che hanno esperienza nel campo dell’AT. La scuola lavora da 15 anni con gruppi di utenti disabili all’interno di progetti anche europei.
  • PhoenixKM BVBA (coordinatore): ha una vasta esperienza nel campo delle consulenze sull’accessibilità. Lavora in particolare sull’integrazione delle persone con disabilità in ogni aspetto della vita quotidiana, attraverso l’aggregazione di conoscenze, competenze ed esperienze nel campo dell’istruzione, della formazione e occupazione mettendo tutto ciò a disposizione di gruppi di utenti ben definiti attraverso servizi di consulenza, nonché progetti privati e finanziati con fondi pubblici. PhoenixKM svolge questi servizi e iniziative in tutta Europa ma anche al di fuori dei confini europei. Da segnalare anche un nuovo settore che fornisce consulenza sull’uso dei social media in vari ambiti (comunicazione, musica, servizi). Sempre più spesso questa conoscenza viene applicata in tutti i campi in cui PhoenixKM è attiva, compreso quello dell’accessibilità.
  • Αναπηρια Τωρα (Disability Now): Disability NOW (DN) è una organizzazione greca per lo più gestita da e per le persone con disabilità. Costituisce un’importante fonte di supporto e consulenza, sostenendo le persone con disabilità nell’esercizio dei propri diritti. DN ha partecipato a numerosi progetti nazionali ed europei per l’inclusione sociale delle persone con disabilità, principalmente per le tematiche dell’accessibilità, occupazione, istruzione e formazione permanente, e-government, e-inclusion, vita indipendente, supporto alla pari, tecnologie assistive, ecc.
  • Associazione Italiana Assistenza Spastici (AIAS) della provincia di Bologna onlus: è un’associazione di medie dimensioni (con circa 100 dipendenti) per persone con disabilità e loro familiari. Essendo un fornitore di servizi vanta più di 30 anni di esperienza di lavoro con gli utenti finali e con le tecnologie assistive. Il suo principio ispiratore è mettere sempre l’interesse delle persone con disabilità al centro di tutte le azioni. Sia l’utente finale che la competenza tecnica sono fattori importanti per un risultato di successo. Fornire consulenze e sostenere le persone di tutte le età con ridotta autonomia funzionale sono tra le attività principali di AIAS Bologna. Il suo gruppo di specialisti in Assistive Technology gestisce il Centro Regionale Ausili dell’Emilia Romagna che è diventato un modello di eccellenza in Italia. Questo team opera anche per conto del Comune di Bologna per la gestione del Centro per l’adattamento dell’ambiente domestico concentrandosi sulle esigenze di anziani e persone con disabilità e mirando alla loro indipendenza e qualità della vita. Ogni anno circa 300 persone con disabilità si rivolgono per valutazioni al personale di AIAS (18 dipendenti tra cui terapisti occupazionali, educatori, esperti in AT, uno psicologo, un architetto) e 600 professionisti per consulenza, orientamento, formazione.
  • Greenhat Interactive Ltd: la sua missione è facilitare l’autonomia e l’accesso al lavoro di persone con disabilità. Gli obiettivi sono quelli di perseguire questa missione attraverso lo sviluppo di supporti accessibili per lo sviluppo di competenze professionali e la sensibilizzazione dei datori di lavoro nel rendere i luoghi di lavoro e l’occupazione pienamente accessibili a tutta la comunità, aumentando la loro consapevolezza riguardo alle potenzialità delle persone svantaggiate nel fornire un contributo positivo dal punto di vista economico. Utilizza le proprie competenze ed abilità e la propria esperienza con gruppi svantaggiati nel Regno Unito ed in collaborazione con altre organizzazioni in tutta Europa per sviluppare progetti innovativi al fine di aumentare le possibilità di impiego dei gruppi esclusi. L’obiettivo è quello di sviluppare cooperative sociali, imprese sociali e intermediari del mercato del lavoro per aumentare le opportunità di lavoro per i nostri gruppi target.
  • Università di Atene: il Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Media dell’Università di Atene è stata fondata nel 1989 e attualmente offre corsi a circa 1.000 studenti a livello universitario e post-laurea. La Facoltà di Comunicazione e Media è all’avanguardia in Grecia nel campo della teoria della comunicazione e dei media applicata. Il laboratorio per le nuove tecnologie (UoANTLab) è stato fondato nel 1996 al fine di rispondere alle esigenze didattiche e di ricerca del Dipartimento nell’ambito delle nuove tecnologie e delle loro applicazioni nella comunicazione, istruzione e media. Il Laboratorio ha un orientamento di ricerca, ed è impegnato in diversi progetti in settori quali la teoria e le applicazioni di nuove tecnologie e dei loro prodotti. Uno dei più attivi gruppi di ricerca che operano all’interno del Laboratorio è l’Adaptive Content and Systems Group.